I migliori exchange crypto del 2024 per investire in criptovalute

A causa dei numerosi operatori che ogni giorno fanno il loro ingresso sul mercato, scegliere il miglior exchange crypto per investire in criptovalute nel 2024 sta diventando sempre più difficile, soprattutto per i trader alle prime armi.

Dal momento che ogni piattaforma varia in termini di caratteristiche, commissioni e operatività, la scelta deve basarsi su una conoscenza approfondita delle opzioni disponibili e delle proprie esigenze di investimento.

Questa guida  fornisce un supporto e un orientamento sui migliori exchange crypto del 2024 per investire facilmente in Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e altre altre criptovalute da comprare oggi per realizzare un profitto. Di seguito, non troverai solo la classifica aggiornata delle piattaforme più convenienti e sicure, ma potrai anche scoprire come funzionano e perché sono state scelte dagli esperti di Techopedia.

Classifica dei migliori exchange crypto del 2024

Di seguito sono elencati i migliori exchange crypto dell’anno, con una breve tabella riassuntiva delle loto caratteristiche principali.

  1. eToro – Il miglior exchange crypto per comprare criptovalute nel 2024
  2. MEXC Exchange molto intuitivo e facile da usare, con oltre 1.800 criptovalute supportate 
  3. OKX Piattaforma con un’ampia gamma di token e coppie di trading
  4. Gate.io – Exchange che offre prestiti in criptovaluta, trading con margine e copy trading
  5. Binance  Il più grande exchange al mondo per volume di scambi e liquidità, con un crypto wallet integrato
  6. KuCoin – Exchange di criptovalute con funzionalità di trading avanzato e commissioni competitive
  7. Skilling – Broker online autorizzato dalla CySEC con una vasta gamma di mercati disponibili per il trading

Che cos’è un Exchange Crypto?

Gli exchange crypto sono piattaforme online che consentono ai tader di comprare e vendere criptovalute, come Bitcoin, Ethereum o Dogecoin. Per molti versi, funzionano in modo simile alle altre piattaforme di trading, fornendo agli utenti un conto, che viene sbloccato completamente solo dopo la registrazione (e, in alcuni casi, anche dopo la verifica KYC).

In ogni caso, anche senza inviare documenti si può effettuare un deposito per acquistare, vendere e speculare nel mercato crypto, e fare dei prelievi ma con dei limiti imposti.

In alternativa, per operare con maggiore anonimato, puoi provare uno dei migliori exchange senza KYC recensiti da Techopedia.

La piattaforma, in genere, addebita una commissione quando l’investitore inserisce un ordine di acquisto o di vendita.

Exchange Valutazione Tipologia Criptovalute disponibili Commissioni di trading        Sito web
eToro 5/5 Exchange Centralizzato 83 1%
MEXC 4,9/5 Exchange Centralizzato 1.846 0% – 0,1%
Gate.io 4,8/5 Exchange Centralizzato 2.000+ 0,2% – 0,036%
OKX 4,7/5 Exchange Centralizzato 318 0,090% – 0,180%
KuCoin 4,5/5 Exchange Centralizzato 762 0,09% – 0,1%
Binance 4,4/5 Exchange Centralizzato 1.499 0,1% – 0,0750%
Skilling 4,2/5 Broker online 50 0,1% Vai su Skilling

Dopo aver acquistato criptovalute su un exchange o tramite un broker online, i trader possono decidere se conservare i token sulla piattaforma stessa o trasferirli su un wallet privato.

Come scegliere il miglior exchange crypto

Per scegliere un exchange di criptovalute sicuro e affidabile è necessario valutare diversi fattori chiave, come il numero di criptovalute supportate, i metodi di pagamento accettati, le commissioni addebitate e le licenze.

1. Regolamentazione

I migliori exchange crypto per gli investitori italiani sono regolamentati da autorità come la CONSOB o l’ESMA, assicurando conformità alle normative locali per la protezione degli utenti.

exchange crypto - regolamentazione

Inoltre, l’autorizzazione di organismi di regolamentazione riconosciuti a livello globale garantisce che gli utenti possano acquistare, vendere e scambiare valute digitali in tutta sicurezza.

2. Criptovalute disponibili

Il numero di criptovalute supportate è un altro fattore importante da considerare. La maggior parte degli exchange crypto supporta decine di asset, da Bitcoin, Dogecoin ed Ethereum, a XRP, BNB e Solana.

Prima di aprire un conto è bene dare un’occhiata alle crypto disponibili, in modo da scegliere una piattaforma più completa che permetta di fare trading su un’ampia gamma di criptovalute, altcoin, stablecoin, le migliori meme coin e altro. Inoltre, è un modo di procurarsi i token da usare per giocare nel crypto casino senza usare valute tradizionali.

3. Commissioni

Le commissioni (o fee) tendono a variare da un exchange all’altro e possono riguardare i depositi, i prelievi e le operazioni di trading.

Di solito, le commissioni sono inversamente proporzionali ai volumi scambiati su base mensile. Ciò significa che i trader e gli investitori in grado di far circolare più capitale pagheranno commissioni minori, mentre quando i volumi sono bassi le fee tenderanno a salire.

Pertanto, un’analisi attenta dei costi da sostenere per le operazioni di trading che si andranno a eseguire sulla piattaforma è fondamentale per prendere una decisione informata. 

4. Strumenti e funzionalità

I migliori exchange crypto offrono strumenti e funzionalità aggiuntive al loro servizio di trading principale.

Ad esempio, alcune piattaforme come KuCoin e Skilling offrono funzionalità avanzate per trader e utenti esperti, come una scelta più ampia di criptovalute e coppie, ordini stop & limit, trading robot, grafici e altri strumenti di analisi tecnica.

Altri, invece, come Binance e OKX  mettono a disposizione risorse educative, guide e corsi per tenere gli utenti sempre aggiornati sul mercato crypto e aiutarli a muovere i primi passi nel settore.

5. Metodi di pagamento

Un altro importante fattore da considerare nella scelta del miglior exchange crypto è la quantità di metodi di pagamento disponibili.

Exchange crypto – I migliori recensiti nel dettaglio

La scelta dell’exchange crypto giusto dipende da fattori come la sicurezza, le commissioni applicate, la liquidità, la facilità d’uso e, non ultimo, la conformità normativa. 

A seguire, analizziamo le caratteristiche principali delle migliori piattaforme per comprare criptovalute online nel 2024.

1. eToro – Il miglior exchange crypto per comprare criptovalute nel 2024

exchange crypto - logo etoroeToro è un eccellente exchange crypto sia per i principianti che per gli investitori più esperti grazie alla sua interfaccia intuitiva, accessibile tramite browser o app mobile.

Dopo un semplice e veloce processo di registrazione, l’utente potrà accedere a oltre 2.700 azioni, più di 80 criptovalute e un’ampia varietà di ETF con un deposito minimo iniziale di 50 dollari. 

exchange crypto - etoro

Una volta creato un account potrai scegliere se depositare e iniziare a fare subito trading su eToro, oppure attivare il conto demo chiamato “Portafoglio Virtuale” per familiarizzare con la piattaforma prima di utilizzare denaro reale.

Per quanto riguarda le commissioni applicate, sul trading di criptovalute (sia reali che come CFD), eToro applica una fee pari all’1% dell’importo della transazione, una delle più basse sul mercato. 

Inoltre, è opportuno specificare che, sebbene l’apertura, il mantenimento e la chiusura del conto siano completamente gratuiti, in caso di inattività prolungata (12 mesi consecutivi senza effettuare il login) la piattaforma applica una commissione di inattività (inactivity fee) di 10 dollari al mese.

Per quanto riguarda la sicurezza e la conformità normativa, in Europa eToro è regolamentata dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (CySEC) e autorizzata dalla Consob per operare in Italia, implementando avanzati sistemi di crittografia per proteggere le informazioni e i fondi degli utenti. 

Criptovalute supportate 80+
Sito ufficiale etoro.com/it
Commissioni di trading 1% dell’importo della transazione
Deposito minimo 50 $
Wallet integrato

Pro

  • Piattaforma intuitiva e facile da usare sia da browser che da app
  • Commissioni dell’1% sul trading di criptovalute
  • Solide misure di sicurezza
  • Accetta PayPal
  • Dispone di licenza CySEC ed è autorizzata dalla Consob
  • CopyTrading per copiare le strategie dei trader più esperti

Contro

  • Deposito minimo iniziale $50
  • Commissione di inattività dopo 12 mesi di inutilizzo

2. MEXC – Exchange molto intuitivo e facile da usare, con oltre 1.800 criptovalute supportate 

comprare bitcoin - logo MEXCMEXC è un rinomato exchange crypto noto per i numerosi servizi di trading offerti, tra cui il trading a pronti, a margine e a termine, lo staking e le IEO.

Con oltre 1.800 criptovalute supportate, è riuscito a raggiungere una quota di mercato globale superiore al 5% ed è attualmente uno dei primi 10 migliori exchange crypto in termini di volumi mensili, secondo CoinMarketCap.

exchange crypto - mexc

Fondato nel 2018, offre transazioni veloci, il trading a termine con leva elevata e commissioni tra le più basse sul mercato, consentendo agli utenti di comprare Bitcoin, Ethereum e altri asset digitali con facilità attraverso la sua interfaccia utente intuitiva e molto semplice da usare.

La piattaforma eccelle anche in termini di sicurezza grazie a misure all’avanguardia, come la 2FA e la crittografia, garantendo che tutte le operazioni siano sicure e protette. 

Inoltre, dispone di un’app mobile per dispositivi iOS, Android e Windows, che offre le stesse funzionalità e la stessa facilità d’uso del sito desktop.

Per quanto riguarda le commissioni, MEXC impiega una struttura tariffaria distinta tra maker e taker, con un range che va dallo 0,020 allo 0,060% per i maker e dallo 0,060 allo 0,080% per i taker, in base al volume di trading e alle partecipazioni in token MX, nativo della piattaforma.

MEXC opera in un ambiente normativo sicuro grazie alle licenze FCA e CySEC, a cui si aggiungono audit e controlli regolari, per offrire i suoi servizi legalmente in oltre 170 Paesi.

Criptovalute supportate 1.800+
Sito ufficiale mexc.com/it
Commissioni di trading 0,02%-0,06% per i maker
0,06%-0,08% per i taker
Deposito minimo Nessuno
Wallet integrato

Pro

  • Piattaforma intuitiva e facile da usare sia da browser che da app
  • Commissioni di trading basse
  • Più di 1.800 criptovalute supportate
  • Solide misure di sicurezza
  • Dispone di licenze FCA e CySEC

Contro

  • Nessun prelievo Fiat
  • Non offre servizi di reddito passivo

3. OKX – Piattaforma con un’ampia gamma di token e coppie di trading

logo okxOKX rientra tra le piattaforme più sicure per quanto riguarda il trading e lo swapping di criptovalute, offrendo servizi finanziari in oltre 200 Paesi in tutto il mondo. 

Si tratta di un operatore ben noto agli esperti del settore e su CoinMarketCap figura tra i primi 10 exchange crypto per liquidità, traffico e volumi di scambio. 

Oltre a comprare Bitcoin e molte delle migliori criptovalute attualmente disponibili sul mercato, su OKX sono disponibili servizi di trading che spaziano dal mondo degli NFT a quello della messa a rendita degli asset digitali, come il crypto staking, l’AI trading e i piani di risparmio.

exchange crypto - OKX

Comprare e vendere criptovalute su OKX è molto semplice e intuitivo grazie all’interfaccia chiara e user-friendly della piattaforma web, accessibile anche su dispositivi mobili grazie a una comoda app nativa. 

Di recente, la piattaforma ha lanciato anche un exchange decentralizzato, chiamato OKX DEX, che permette agli utenti di eseguire operazioni peer-to-peer e di trovare nuove criptovalute su cui investire. 

Un altro servizio utile, soprattutto per i principianti, è la sezione OKX Academy, che offre tutorial e guide di ogni tipo per aitare gli utenti alle prime armi a familiarizzare con il mondo degli investimenti.

Per quanto riguarda le commissioni applicate sulla vendita e l’acquisto di criptovalute, come la maggior parte degli exchange crypto anche OKX utilizza un modello a scalare, con oneri minori e altri vantaggi per i trader che fanno circolare più capitale e possiedono un maggior numero di token OKB, nativi della piattaforma.

Si parte da 0,14% maker e 0,23% taker per un volume di trading mensile compreso tra 0 e 100.00 €, un numero di asset superiore a 1.000 e un limite di prelievo nell’arco di 24 ore di 10.000.000 USD.

Criptovalute supportate 300+
Sito ufficiale okx.com
Commissioni di trading 0% – 0,14% maker / 0% – 0,23% taker
Deposito minimo 10€ 
Wallet integrato

Pro

  • Elevato volume di scambi
  • Più di 300 crypto supportate
  • App e sito web facili da usare
  • Guide e corsi di formazione gratuiti
  • Commissioni competitive
  • Wallet web3 integrato

Contro

  • Nessun conto demo disponibile
  • Non offre ETF, azioni e materie prime

4. Gate.io – Exchange che offre prestiti in criptovaluta, trading con margine e copy trading

Gate.io logoGate.io è un exchange di criptovalute che offre una vasta gamma di servizi, tra cui trading spot, trading con leva finanziaria, futures, ETF, piani di investimento periodici, prestito e prestito a margine e trading NFT.

Si tratta di uno dei più antichi exchange di criptovalute, lanciato in Cina nel 2013 (ribattezzato Gate.io nel 2017). Con oltre 2.000 criptovalute disponibili, si rivolge sia ai trader principianti che  a quelli avanzati.

gate.io web3 walletGate.io fornisce risorse educative per i nuovi utenti ma ha un’interfaccia complessa che potrebbe risultare difficile per i principianti. Attualmente necessita di una rete VPN per essere raggiunto dall’Italia e, sebbene il sito sia stato vittima di un grave attacco informatico nel 2018, ha rinnovato i suoi meccanismi di sicurezza al punto che adesso è classificato da CER come uno dei migliori exchange in termini di sicurezza.

defi wallet - gate.io

Gate.io offre funzionalità come bot di trading, copy trading e conti secondari per diverse strategie di investimento. Gli utenti possono guadagnare un reddito passivo tramite Gate.io Earn, con APR compresi tra l’1,5% e il 50%.

La piattaforma offre vari livelli VIP in base al volume degli scambi, che determinano tassi di sconto, commissioni e tassi di interesse. I depositi sono gratuiti sulla piattaforma, mentre le commissioni maker e taker variano dallo 0,2% allo 0,036%, a seconda del livello.

Criptovalute supportate 2000+
Sito ufficiale gate.io
Commissioni di trading 0,2% 
Deposito minimo 1€ 
Wallet integrato

Pro

  • Supporta oltre 2.000 criptovalute
  • Piattaforma NFT
  • Nessun deposito minimo per aprire il conto
  • Trading spot e trading a margine
  • Commissioni di negoziazione estremamente basse

Contro

  • Commissioni di deposito elevate
  • Difficile da usare per i principianti
  • Nessun prelievo fiat

5. Binance – Il più grande exchange al mondo per volume di scambi e liquidità, con un crypto wallet integrato

Binance è uno degli exchange crypto più importanti al mondo e dispone di un proprio token nativo, BNB (Binance Coin), che oggi ha una capitalizzazione di mercato di oltre 85 miliardi di dollari, piazzandosi al terzo posto nella classifica di CoinMarketCap.

La piattaforma dispone anche di un exchange decentralizzato (DEX) basato sulla propria blockchain, che permette di scambiare le migliori altcoin a commissioni prossime allo 0% e di accedere direttamente con il proprio wallet senza alcuna registrazione o verifica KYC.

exchange crypto - binance dex

Utilizzato da milioni di utenti in tutto il mondo, Binance ha un volume di scambi giornaliero di oltre 1 miliardo di dollari e adotta misure di sicurezza all’avanguardia per proteggere i dati e i fondi dei clienti.

A tal proposito, nel 2018 è stato istituito il fondo di sicurezza SAFU (Secure Asset Fund for Users), in cui viene depositato il 10% di tutte le commissioni generate dalla piattaforma per coprire eventuali perdite dei clienti in caso di emergenza. 

Oltre all’affidabilità, un altro punto di forza dell’exchange sono le sue commissioni decisamente più basse rispetto a quelle di molti competitor. A ogni operazione di trading viene applicata una fee fissa dello 0,1%, con l’ulteriore possibilità di ottenere uno sconto del 25% se si utilizzano i token BNB per pagare le commissioni.

Per i prelievi di criptovalute invece le commissioni variano in base alla crypto utilizzata, ma nella maggior parte dei casi il costo è inferiore a 10€ per prelievo.

Criptovalute supportate 1400+
Sito ufficiale binance.com/it
Commissioni di trading 0,1% 
Deposito minimo 1€ 
Wallet integrato

Pro

  • Oltre 1.400 criptovalute supportate
  • Piattaforma adatta sia ai principianti che ai trader esperti
  • Commissione fissa dello 0,1%
  • Deposito minimo contenuto
  • Ampia sezione dedicata all’apprendimento e alla formazione

Contro

  • Commissioni elevate sui prelievi in valuta fiat
  • Transazioni con denaro tradizionale disponibili solo per Bitcoin ed Ethereum

6. KuCoin – Exchange di criptovalute con funzionalità di trading avanzato e commissioni competitive

Lanciato nel 2017, KuCoin un exchange crypto che ha costruito la sua reputazione offrendo un’ampia varietà di token per il trading, tra cui Bitcoin, Ethereum e molte criptovalute emergenti.

exchange crypto - Kucoin homepage

Oltre che per la sua piattaforma intuitiva e facile da usare, KuCoin si distingue per i numerosi servizi di investimento complementari, come prestiti, staking e futures trading.

Rispetto ai principali competitor, offre commissioni di trading estremamente basse, che variano a seconda della criptovaluta negoziata e sono generalmente comprese tra lo 0,10% e lo 0,30% dell’importo oggetto della transazione.

Queste commissioni si riducono progressivamente al crescere del volume di trading mensile e utilizzando il token nativo dell’exchange, KCS (KuCoin Shares) si ottiene un ulteriore sconto. 

Altra caratteristica distintiva della piattaforma è la sezione “Earn” che offre ai trader l’opportunità di guadagnare interessi sui propri asset digitali, attraverso servizi come lo staking e i prestiti garantiti. 

Oltre a supportare più di 760 criptovalute, KuCoin offre anche il trading di futures e a margine per gli utenti avanzati, che potranno monitorare i loro investimenti attraverso grafici in tempo reale e strumenti di analisi.

Criptovalute supportate 760+
Sito ufficiale kucoin.com/it
Commissioni di trading 0,10% – 0,30%
Deposito minimo 50€ 
Wallet integrato

Pro

  • Accesso a un’ampia varietà di criptovalute
  • Interfaccia utente intuitiva e user-friendly
  • Funzionalità di trading avanzate
  • Servizio clienti reattivo e disponibile 24/7

Contro

  • Ha subito attacchi hacker in passato
  • Deposito iniziale elevato

7. Skilling – Broker online autorizzato alla CySEC con una vasta gamma di mercati disponibili per il trading

Skilling è un broker di trading online che fa parte della società maltese Skilling LTD fondata nel 2016 e regolamentata dalla CySEC.

Sulla piattaforma si può fare trading tramite CFD (Contratti per differenza) su oltre 900 mercati, tra cui azioni, materie prime, indici, forex e criptovalute.

exchange crypto - skilling

Skilling si contraddistingue anche per l’ampio numero di piattaforme di trading disponibili, tra cui Skilling Trader, Trading View, cTrader, MetaTrader 4 e Skilling Copy, che offrono un’esperienza di trading senza soluzione di continuità. 

La piattaforma dispone anche di una pratica app mobile, scaricabile gratuitamente su dispositivi iOS e Android, che consente di accedere a tutte le funzionalità disponibili con il conto Skilling sempre e ovunque.

La piattaforma si rivela un’ottima opzione anche in termini di commissioni di trading, applicate solamente per le coppie FX e i metalli spot sul conto Premium, mentre per le azioni, gli indici e le criptovalute non viene addebitato alcun costo.

Criptovalute supportate 50+
Sito ufficiale skilling.com/it
Commissioni di trading 0,1% solo sul coppie FX e metalli spot
Deposito minimo 100€
Wallet integrato

Pro

  • Ampia disponibilità di asset e mercati su cui investire
  • Commissioni addebitate solo per le coppie FX e i metalli spot sul conto Premium
  • Numerosi metodi di pagamento accettati
  • Corsi di formazione ben strutturati

Contro

  • Deposito iniziale elevato
  • Si può investire solo tramite CFD
  • Assenza degli ETF e numero limitato di materie prime

Gli exchange crypto sono legali in Italia?

Il 17 febbraio 2022 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale italiana il decreto del Ministero delle Finanze che definisce il settore delle criptovalute, istituendo un registro per gli exchange crypto operanti sul territorio nazionale.

In particolare, l’art. 1 comma 2 lett. b del Decreto OAM definisce exchange di criptovalute ogni operatore che fornisce a livello professionale:

servizi funzionali all’utilizzo, allo scambio, alla conservazione di valuta virtuale e alla loro conversione da ovvero in valute aventi corso legale o in rappresentazioni digitali di valore, ivi comprese quelle convertibili in altre valute virtuali nonché i servizi di emissione, offerta, trasferimento e compensazione e ogni altro servizio funzionale all’acquisizione, alla negoziazione o all’intermediazione nello scambio delle medesime valute.

Il decreto OAM stabilisce anche che per poter esercitare le attività di exchange di criptovalute in Italia è necessario:

  1. essere iscritti in un apposito registro tenuto dall’OAM (Organismo degli Agenti e Mediatori creditizi);
  2. trasmettere periodicamente e regolarmente all’OAM tutti i dati delle operazioni e quelli identificativi degli utenti della piattaforma che le hanno realizzate.
  3. consentire l’accesso a questi dati alla Guardia di Finanza e altre forze dell’ordine nell’esercizio delle loro funzioni investigative e di polizia.

Da questo decreto è quindi nato l’obbligo per chi opera come exchange crypto in Italia di iscriversi a questo registro per ottenere l’autorizzazione a fornire i propri servizi sul territorio nazionale.

Nell’elenco sono già presenti piattaforme come eToro, Coinbase, Binance, Bitpanda, Young Platform e tanti altri. Per consultare la lista completa basta accede al sito ufficiale dell’OAM a questo link.

    Gli exchange crypto sono sicuri?

    Come accennato nel paragrafo precedente, gli exchange crypto in Italia sono sicuri quando autorizzati e regolamentati dall’OAM.

    Oltre a questa prima garanzia, quando si sceglie un operatore di valute digitali è importante anche valutare le misure di sicurezza adottate per proteggere gli utenti. L’autenticazione a due fattori (2FA), i codici antiphishing, Google Authenticator ed eventuali fondi assicurativi sono aspetti da non sottovalutare per garantirsi un’esperienza di trading il più possibile serena e al riparo da rischi di truffe e frodi.

    exchange crypto - sicurezza

    Allo stesso modo, è importante che i crypto-asset vengano conservati in cold storage per mantenere i token offline e al riparo da tentativi di hacking a distanza.

    Costi e commissioni dei migliori exchange crypto

    Come già spiegato in precedenza, quando si utilizza un exchange crypto è importante considerare i costi e le commissioni associati alle operazioni.

    Nel panorama degli asset digitali, le spese che un investitore potrebbe incontrare utilizzando un broker o un exchange di criptovalute sono:

    • Commissioni di trading: Generalmente, queste commissioni vengono applicate per coprire i costi operativi legati all’esecuzione delle transazioni e vengono calcolate in base al volume di trading e alle coppie di valute coinvolte. In alcuni casi, gli exchange differenziano le commissioni tra maker e taker, con i primi che aggiungono liquidità al mercato e i secondi che invece la rimuovono. Solitamente, le commissioni maker sono più basse di quelle taker, incentivando gli utenti a contribuire alla liquidità del mercato;
    • Spread: Se una piattaforma non addebita commissioni di trading, in genere guadagna attraverso lo spread, ovvero la differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita delle criptovalute. Dal momento che questo importo è generalmente più alto delle commissioni tradizionali, sarebbe opportuno confrontare attentamente i costi dei diversi exchange crypto per evitare brutte sorprese;
    • Commissioni di prelievo: Per trasferire criptovalute dal proprio account exchange a un wallet esterno, spesso viene richiesto agli utenti di pagare una commissione di prelievo, che varia in base alla crypto a e al metodo di prelievo scelto. In genere, i prelievi in criptovaluta hanno costi fissi, mentre quelli in valuta fiat possono prevedere tariffe percentuali;
    • Commissioni di deposito: Infine, alcuni exchange crypto possono addebitare commissioni di deposito quando si aggiunge valuta al proprio account. Anche in questo caso, l’importo da pagare dipende dal metodo di pagamento selezionato (ad esempio bonifico bancario, carta di credito, ecc.) e può variare significativamente da operatore a operatore.

    In conclusione, per rendere la propria esperienza di trading il più vantaggiosa possibile, è fondamentale valutare attentamente i costi e le commissioni addebitati da ciascun exchange crypto.

    Come utilizzare un exchange crypto – Tutorial per eToro

    La scena del trading crypto può essere un’arena intimidatoria anche per i trader più esperti. Considerando i rischi legati all’acquisto e alla vendita di criptovalute, qui di seguito spieghiamo come utilizzare un broker o un exchange crypto nel 2024, prendendo come esempio eToro, che ha un procedimento simile a quello di altre piattaforme di trading.

    Step 1 – Apri un conto su Mexc

    Creare un account su eToro è molto semplice e veloce. Una volta effettuato l’accesso al sito web ufficiale di eToro, basta cliccare sul pulsante “Iscriviti Ora” e compilare il modulo di registrazione che appare sullo schermo, inserendo un indirizzo e-mail valido (o un numero di telefono), una password sicura e alcuni dati personali.

    exchange crypto - registrazione etoro

    In alternativa, è anche possibile eseguire l’accesso tramite il proprio account Facebook o Gmail.

    Step 2 – Verifica dei dati

    Una volta compilato il modulo di registrazione e confermato l’account cliccando sul link inviato dalla piattaforma tramite mail, occorre verificare il conto caricando la documentazione necessaria (passaporto, carta d’identità o permesso di soggiorno) e una prova di residenza che può essere una patente di guida o una bolletta intestata al richiedente.

    Step 3 – Attivazione del conto

    Se la verifica e l’invio della relativa documentazione dà esito positivo, il conto eToro verrà attivato entro un massimo di 24 ore dal completamento della procedura.

    Step 4 – Finanzia il conto per comprare criptovalute

    Per iniziare a investire in criptovalute è necessario depositare denaro sul proprio conto, scegliendo tra i vari metodi di pagamento supportati dalla piattaforma, come bonifico bancario, carta di credito/debito, e-wallet e anche Paypal.

    A tal proposito, ricordiamo che il deposito minimo richiesto da eToro per iniziare a fare trading sulla piattaforma è di almeno 50 dollari.

    Gli asset acquistati verranno automaticamente trasferiti sul tuo account eToro e potrai decidere se tenerli lì o trasferirli su uno qualsiasi dei migliori wallet crypto disponibili.

    Exchange crypto – Conclusioni

    La scelta del giusto exchange crypto è fondamentale per acquistare e vendere criptovalute in Italia in modo semplice e soprattutto sicuro.

    Nel corso di questa guida abbiamo esaminato le migliori soluzioni disponibili sul mercato, mettendo al primo posto della nostra classifica l’exchange crypto eToro, che si distingue per la sua affidabilità e facilità d’uso, rivelandosi adatto anche ai neofiti del settore.

    In alternativa, potete considerare anche MEXC per le basse commissioni di trading, OKX per l’ampia gamma di token e coppie di trading disponibili, oppure KuCoin per i numerosi strumenti di trading di livello avanzato offerti.

    Qualunque sia la vostra scelta, ricordate che investire in criptovalute comporta sempre un certo livello di rischio a causa della notevole volatilità del mercato e delle rapide variazioni dei prezzi. Di conseguenza, è importante considerare la propria tolleranza al rischio, approfondire le proprie conoscenze sul trading e ponderare con attenzione le proprie strategie di investimento prima di impegnarsi nel mercato delle criptovalute.

    Allo stesso modo, consigliamo di utilizzare esclusivamente piattaforme affidabili e sicure, come quelle recensite in questa guida, che offrono un’adeguata protezione e assistenza agli utenti.

    Domande frequenti sugli exchange crypto

    Qual è il miglior exchange crypto in Italia?

    Quale exchange crypto ha le commissioni più basse?

    Gli exchange crypto sono legali in Italia?

    Qual è l’exchange crypto più affidabile?

    Come funziona un exchange crypto?

    Risorse

    Maria Luisa Giugliano
    Editor

    Con un background formativo sia in ambito giuridico che economico, Maria Luisa Giugliano è un'esperta di finanza e marketing, coniugando preparazione di base e competenze specifiche nel campo dei fenomeni economici, dei sistemi aziendali e del diritto civile e fiscale. Appassionata di tecnologia blockchain, criptovalute e mercati azionari in generale, fa parte della community di Techopedia dal 2023, fornendo la sua opinione sui più importanti avvenimenti correlati al mondo economico-finanziario e divulgando contenuti informativi sugli ultimi progetti del settore crypto.