Previsioni Bitcoin – Stime valori BTC fino al 2030

Quando si tratta di criptovalute, l’attenzione si focalizza soprattutto sulla regina del settore e in particolare sulle previsioni Bitcoin a medio e lungo termine.

BTC ha vissuto un 2023 estremamente positivo, registrando una notevole inversione di tendenza che, secondo alcuni analisti, potrebbe segnalare la fine del crypto winter in vista del prossimo halving a metà del 2024. Per questo, comprare Bitcoin oggi può ancora offrire opportunità uniche, a patto di approcciare l’investimento con una strategia informata e prudente.

Per aiutarvi, in questa guida vi proponiamo le nostre previsioni Bitcoin per i prossimi anni, descrivendo in dettaglio i fattori chiave che potrebbero influenzarne il valore fino al 2030.

Previsioni Bitcoin – Punti chiave

Iniziamo con un veloce riepilogo delle nostre previsioni Bitcoin tra il 2024 e il 2030, evidenziandone i potenziali massimi e minimi:

  • Il prezzo attuale di BTC è di 70.790 $, in aumento di oltre il 67% rispetto ai 42.280 $ di inizio 2024;
  • Il 14 marzo 2024 il Crypto Fear and Greed Index è salito fino a 92, raggiungendo il livello più alto da Novembre 2021;
  • Il 14 marzo 2024 ha segnato il suo attuale massimo storico (ATH) a quota 73.750 $;
  • Bitcoin si è mantenuto al di sopra dei 40.000 $ da dicembre 2023 e fino a gennaio 2024, quando ha rotto il livello di resistenza di 45.000 $ per la prima volta dal 2022;
  • In base alla nostra analisi, il valore di Bitcoin potrebbe scendere a un minimo di 35.000 $ o raggiungere un massimo di 95.000 $ entro la fine del 2024;
  • Entro la fine del 2025, ci aspettiamo che BTC scenda a 50.000 $, leggermente al di sopra del prezzo di gennaio 2024, per poi prepararsi a una nuova corsa al rialzo che durerà fino al 2026 e oltre.
  • Per il 2030 stimiamo che il suo valore continui a crescere, anche se è molto difficile prevedere cosa accadrà tra sei anni in un mercato in rapida evoluzione come quello delle criptovalute.
Anno Potenziale Minimo Prezzo Medio Potenziale Massimo
2024 $ 35.000 $ 60.000 $ 95.000
2025 $ 50.000 $ 75.000 $ 102.000
2026 $ 51.000 $ 70.500 $ 90.000
2030 $ 95.000 $ 127.500 $ 160.000

Previsioni Bitcoin: lo storico dei valori 

Bitcoin (BTC) è stata la prima criptovaluta a fare il suo ingresso sul mercato, creata nel 2009 da un anonimo inventore noto con lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto.

Previsioni Bitcoin - Satoshi Nakamoto

All’epoca rappresentava anche il primo utilizzo della tecnologia blockchain.

Nei primi anni della sua esistenza, l’asset era in gran parte privo di valore, ma ha iniziato a guadagnare trazione dal 2013 al 2015. Nel 2017, il primo boom di Bitcoin ha visto il suo prezzo salire a oltre 15.000 $.

I successivi picchi nel 2019 e nel 2021 hanno visto BTC toccare nuovi record. In particolare, nel 2021 ha raggiunto il suo massimo storico di 68.789,63 $.

Tuttavia, è sceso fino a 15.760 $ nel dicembre 2022, quando ha avuto inizio il cosiddetto “crypto winter” (inverno delle criptovalute), influenzato da numerosi fattori macroeconomici come l’aumento dell’inflazione, la guerra Russia-Ucraina, la crisi energetica, il crollo di Terra Luna e il fallimento dell’exchange FTX.

Tuttavia, a partire da gennaio 2023 la criptovaluta ha registrato un’inversione di tendenza, guadagnando l’83% il 10 aprile, quando ha toccato un massimo di 31.035 $. Questo prezzo ha comportato anche una rottura al di sopra di un livello di resistenza chiave intorno ai 30.000 $.

Tra aprile e la fine di luglio, Bitcoin si è mantenuto stabile intorno ai 30.00 $, sfiorando i 32.000 $ grazie al sentiment positivo sulle richieste di approvazione di un ETF Spot su BTC da parte di società del calibro di BlackRock e Fidelity.

Tuttavia, tra il 16 e il 17 agosto ha registrato un brusco crollo, passando da 29.000 a 26.000 $ – un minimo di due mesi – in circa 12 ore. Si tratta del più grande calo in un giorno (-7,2%) dal novembre 2022, attribuito da alcuni a un articolo del Wall Street Journal secondo cui la società aerospaziale SpaceX di Elon Musk aveva venduto le sue partecipazioni in BTC.

A metà settembre si è verificato un altro ribasso, anche se la linea di resistenza dei 25.000 $ dollari non è stata infranta. Il mese di ottobre ha visto il prezzo oscillare tra 26.000 e 29.500 $, sfiorando i 30.000 a metà ottobre grazie alla falsa notizia di un ETF su BTC in fase di approvazione. Ciononostante, Bitcoin ha chiuso il mese di ottobre in rialzo del 27,9%.

Il mese di novembre ha visto una forte attività di trading, con notizie più concrete e positive sugli ETF spot su Bitcoin ed Ethereum, che hanno portato BTC a superare i 37.000 $ prima di incontrare una forte resistenza a 38.000 $.

All’inizio di dicembre, Bitcoin ha superato i 40.000 $ grazie alle speculazioni positive sull’approvazione di un primo ETF spot e alle previsioni che la Fed avrebbe iniziato a tagliare i tassi di interesse nel 2024.

A inizio gennaio 2024, la criptovaluta ha raggiunto i 45.000 $ per la prima volta dal 2022, sempre grazie alle aspettative di un’imminente approvazione del primo ETF spot su BTC.

Quando finalmente la SEC (Securities and Exchange Commission) ha approvato gli ETF Spot Bitcoin negli Stati Uniti il 10 gennaio 2024, il prezzo dell’asset è salito a 48.000 $ prima di perdere il 5% circa del suo valore in 45 minuti, assestandosi a ridosso dei 42.000 $ dopo un rally del 75% nei 90 giorni che hanno preceduto l’approvazione dei primi ETF.

A marzo 2024 il valore di Bitcoin ha fatto segnare un nuovo massimo storico in diverse sedute rialzista. Attualmente il prezzo massimo mai raggiunto da BTC (ATH) è di $73.750,07 del 14 marzo 2024.

Riepilogo storico dei valori di Bitcoin

  • Bitcoin ha raggiunto un massimo storico di 68.789,63 $ nel 2021, per poi scendere a un minimo di 15.760 $ nel 2022. BTC ha iniziato il 2023 con un guadagno dell’83%, raggiungendo un massimo di 31.035 $.
  • A metà agosto l’asset è crollato del 7,2% in un solo giorno, passando da 29.000 a 26.000 $ in meno di 24 ore.
  • Nell’ottobre 2023, BTC ha oscillato tra i 26.000 e i 29.000 $, prima di superare i 30.000 $ verso la fine del mese.
  • Il prezzo della criptovaluta ha registrato una forte performance nel novembre 2023, guadagnando il 9,3% nel corso del mese grazie agli sviluppi positivi sugli ETF spot su BTC ed ETH.
  • Nel gennaio 2024, Bitcoin ha superato i 45.000 $ per la prima volta dal 2022, in attesa dell’approvazione dell’ETF su BTC.
  • Dopo l’approvazione da parte della SEC, è sceso del 5%, assestandosi a ridosso dei 42.000 $.
  • A fine febbraio 2024 BTC è tornato a quota 56.000 $  tornando ai livelli di novembre 2021.
  • Il 14 marzo 2024 Bitcoin segna il suo nuovo ATH (All Time High) a quota $73.750,07 (dati CMC).
  • La performance di Bitcoin nel corso del 2024 dipenderà da una serie di potenziali catalizzatori rialzisti e ribassisti, come l’adozione istituzionale, l’halving a metà anno, i cambiamenti normativi e le tendenze macroeconomiche.

Previsioni Bitcoin 2024

Come dicevamo, Bitcoin ha iniziato il nuovo anno con il piede giusto, superando i 45.000 $ a gennaio per la prima volta in due anni, prima di raggiungere i 56.000 $ a febbraio e i 72.900 $ a marzo, grazie alla crescente domanda per gli ETF Spot su BTC.

Dopo l’approvazione da parte della SEC statunitense lo scorso 10 gennaio, si prevede che questi ETF saranno uno dei due principali catalizzatori del valore di Bitcoin e dell’intero settore delle criptovalute nel 2024, con Glassnode che stima un afflusso di circa 70 miliardi di dollari di nuovi capitali nel mercato attraverso i nuovi ETF Bitcoin.

Anche il quadro macroeconomico globale dovrebbe migliorare nel corso dell’anno, in vista di un potenziale taglio dei tassi di interessa da parte della Federal Reserve (FED) statunitense. Questo rappresenterebbe un segnale positivo e incoraggerebbe gli investimenti in asset più volatili, come Bitcoin e le crypto.

Allo stesso tempo, l’implementazione a livello globale di nuove disposizioni legislative in materia di criptovalute garantirebbe maggiore chiarezza normativa sugli investimenti in questo settore e ridurrebbe al contempo l’incertezza degli investitori, portandone un numero maggiore sul mercato.

Previsioni Bitcoin - halving

Un altro evento che incombe sul futuro di Bitcoin nel 2024 è il prossimo halving a metà anno, che secondo alcuni analisti potrebbe spingere il valore della criptovaluta a raggiungere le sei cifre.

La combinazione tra il via libera agli ETF Spot su BTC all’inizio del 2024, i tagli dei tassi d’interesse da parte della FED attesi nel corso dell’anno e l’avvicinarsi del dimezzamento di Bitcoin crea una prospettiva estremamente positiva che ci porta a prevedere uno scenario ottimale, che vedrebbe il prezzo dell’asset superare gli 85.000 $ nel 2024.

Tuttavia, dal momento che alcuni esperti ritengono che Bitcoin subirà una forte correzione prima che ciò accada, nel peggiore dei casi per gli investitori, potrebbe testare il suo supporto a 32.000 $.

Sulla base di questi scenari, ecco le nostre previsioni Bitcoin per il 2024:

Previsioni Bitcoin 2024
Potenziale minimo $ 32.000
Prezzo medio $ 60.000
Potenziale massimo $ 85.000

Che cos’è l’halving di Bitcoin?

L’halving di Bitcoin è un evento che si verifica ogni quattro anni circa per dimezzare le ricompense elargite ai miner che validano i blocchi sulla rete, riducendo la quantità di nuovi token BTC che entrano in circolazione e aumentandone la scarsità.

Quando un miner valida un blocco sulla rete Bitcoin riceve una quota di BTC come ricompensa. Al momento, questa ricompensa equivale a 6,25 Bitcoin di nuovo conio.

Ogni 210.000 blocchi convalidati (in media ogni quattro anni), questa ricompensa viene dimezzata, evento che prende appunto il nome di “halving”. Si prevede che quest’anno il dimezzamento avverrà intorno al 20 aprile, riducendo la ricompensa per la creazione di un nuovo blocco Bitcoin da 6,25 a 3,125 BTC.

Diciamo “si prevede” perché anche se il tempo di validazione dei blocchi è di 10 minuti, che è lo stesso in cui nuovi Bitcoin (ossia quelli offerti come ricompensa ai miner) entrano in circolazione, spesso ci sono delle variazioni di pochi secondi o anche minuti.

Di conseguenza, è difficile prevedere l’ora esatta del dimezzamento, almeno fino a quando non si è molto vicini all’evento.

L’obiettivo alla base del meccanismo di halving di Bitcoin è principalmente quello di ridurre gradualmente l’offerta in circolazione, rendendola più scarsa nel tempo. Questo principio è simile a quello dei metalli preziosi come l’oro, che può essere estratto solo fino a un certo punto prima che si esaurisca.

Proprio come l’oro, anche Bitcoin è un asset limitato, con un’offerta totale fissata a 21 milioni di token, che dovrebbe essere raggiunta nel 2140.

Con il dimezzamento di Bitcoin si prevede l’inizio del tanto atteso bull market delle criptovalute. Come si può vedere dal grafico qui sotto, in passato ogni evento di halving è stato seguito da un notevole slancio verso l’alto del valore di Bitcoin.

Previsioni Bitcoin - grafico halving

Prima del primo halving nel 2012, Bitcoin ha registrato un aumento del 50%. Nei 18 mesi successivi al secondo nel 2016, il rialzo è stato addirittura del 3.000%, sfiorando per la prima volta i 20.000 $. Dopo il terzo dimezzamento, e nonostante la pandemia globale, nel maggio 2020, l’asset ha raggiunto un picco di 64.898 $ nel giro di un anno e ha toccato il suo ATH di 68.789 $ dopo 7 mesi dall’evento.

Sebbene il prezzo attuale di BTC, pari a 51.104,34 $, sia ben al di sotto di questo ATH, i precedenti halving ci offrono una finestra su ciò che potrebbe accadere dopo quello del 2024.

Di conseguenza, ci aspettiamo che Bitcoin raggiunga un nuovo ATH a seguito dell’evento, se si verificheranno i fattori macroeconomici menzionati in precedenza.

In particolare, prevediamo che la criptovaluta possa raggiungere un massimo di 85.000 $ entro la fine dell’anno o un minimo di 32.000 $ nel 2024. Per quanto riguarda il prezzo medio, ci aspettiamo che BTC si consolidi intorno ai precedenti ATH, attestandosi sui 60.000 $.

Previsioni Bitcoin 2025

Gli effetti dell’halving di Bitcoin continueranno fino al 2025 e, se tutto andrà come previsto, potrebbe rompere l’inafferrabile barriera dei 100.000 $.

Quel “se tutto andrà come previsto” si riferisce ai fattori macroeconomici a cui abbiamo accennato all’inizio delle nostre previsioni Bitcoin per il 2024.

In particolare, se l’economia globale si riprenderà e l’inflazione rimarrà bassa, le Banche Centrali – come la BCE e la FED – potrebbero decidere di tagliare i tassi d’interesse. In secondo luogo, una maggiore regolamentazione sulle criptovalute potrebbe indurre un maggior numero di investitori a investire per la prima volta in questo settore, con molti di loro che probabilmente si riverseranno su Bitcoin.

Inoltre, una più ampia normativa sul mercato delle criptovalute potrebbe portare i fondi istituzionali ad aggiungere BTC ai loro portafogli.

Previsioni Bitcoin - 2025

A questo va aggiunta l’influenza del prossimo halving di BTC, che di solito porta a nuovi massimi storici 12-18 mesi dopo l’evento stesso – una spinta enormemente positiva a quello che sembra già essere un 2025 positivo per la criptovaluta.

Combinando tutti questi fattori, prevediamo che Bitcoin raggiungerà un minimo di 50.000 $ o un massimo di 102.000 $ nel 2025, se riuscirà a rompere la resistenza psicologica dei 100.000 $ prima di ritracciare al di sotto di essa. Prevediamo inoltre che avrà un prezzo medio di 65.000 $ per tutto il 2025.

Previsioni Bitcoin 2026

Se i massimi legati all’halving di Bitcoin arriveranno nel 2025, potremmo vedere il prezzo della criptovaluta toccare il fondo all’inizio o a metà del 2026. Tuttavia, dal momento che tutti i principali catalizzatori dei prossimi due anni sono destinati a portare maggiore liquidità nell’ecosistema di BTC, è probabile che il fondo sarà più alto di quello che abbiamo visto negli anni precedenti.

Detto questo, ci aspettiamo che l’asset non scenda sotto i 45.000 $ nel 2026, con un prezzo massimo di 90.000 $. Ciò significa che il prezzo medio di Bitcoin nel 2026 si aggirerà probabilmente intorno ai 67.500 $, secondo le nostre stime.

Gli esperti di CoinPedia sono più ottimisti e vedono Bitcoin scambiato tra 82.522 e 155.284 $, mentre il fondatore di BitMEX Arthur Hayes ritiene che raggiungerà i 700.000 $ nel 2026.

Previsioni Bitcoin 2030

Guardando al 2030, le nostre previsioni sul valore di Bitcoin diventano più incerte. In sei anni possono succedere molte cose, soprattutto in un settore in rapida evoluzione come quello delle criptovalute. Otto anni fa, infatti, un BTC valeva circa 420 $.

Detto questo, ci aspettiamo che il suo valore continui a crescere, beneficiando dell’introduzione delle CBDC (Central Bank Digital Currencies – valute digitali delle banche centrali), che dovrebbero incoraggiare una più ampia transizione verso i pagamenti tramite asset digitali.

Inoltre, nel 2028 Bitcoin subirà un altro halving che influenzerà le previsioni per il 2030, insieme a una minore disponibilità in circolazione e al conseguente aumento della scarsità e della domanda.

Come detto, è difficile prevedere cosa accadrà tra sei anni a causa delle continue novità – sia positive che negative – legate al panorama in continuo sviluppo delle criptovalute.

Ciò premesso, le nostre previsioni Bitcoin stimano che nel 2030 il suo prezzo si stabilizzerà in qualche modo, con un minimo di 95.000 $, un massimo di 160.000 $ e un prezzo medio di 127.000 $.

Previsioni Bitcoin: riepilogo dell’andamento 2024 – 2030

Prima di proseguire con le previsioni Bitcoin illustrate nei paragrafi precedenti, può rivelarsi utile schematizzare la nostra analisi al fine di renderla più semplice e comprensibile:

🗓 Anno 📉Target price minimo 📈 Target price massimo
2024 $ 32.000 $ 85.000
2025 $ 50.000 $ 102.000
2026 $ 45.000 $ 90.000
2030 $ 95.000 $ 160.000

Il quadro descritto in questa tabella è certamente positivo, ma visto che il mercato delle criptovalute si evolve molto rapidamente, è importante prendere queste previsioni con le pinze e valutare la situazione complessiva man mano che i vari eventi macroeconomici e interni al mercato si concretizzano.

In ogni caso, investire in Bitcoin nel 2024 potrebbe comunque rivelarsi  un’ottima occasione di guadagno per i prossimi anni, anche in considerazione del fatto che al momento rientra tra le criptovalute più promettenti nel contesto del trading online.

Cos’è Bitcoin?

Bitcoin è la prima criptovaluta al mondo e la più grande per capitalizzazione di mercato. Utilizza un algoritmo proof-of-work (PoW) per convalidare le transazioni in una rete globale peer-to-peer. Inoltre, è una delle poche criptovalute che le autorità di regolamentazione negli Stati Uniti e nel resto del mondo considerano completamente decentralizzate.

Bitcoin viene utilizzato principalmente per i pagamenti, ad esempio per inviare denaro ad altre persone oppure per pagare beni e servizi online e presso alcuni punti vendita fisici. Un numero crescente di aziende in tutto il mondo accetta BTC come metodo di pagamento e viene utilizzato anche per inviare denaro oltre confine senza le tradizionali commissioni per le transazioni estere o la conversione di valuta.

Per coniare nuovi Bitcoin le transazioni vengono convalidate sulla blockchain attraverso un processo noto come mining, in cui i cosiddetti “miner” (minatori) utilizzano sofisticati hardware per risolvere complessi problemi matematici noti appunto come “proof-of-work” (PoW). Si tratta di un settore molto redditizio, con numerose società di mining che sono oggi quotate in borsa.

Previsioni Bitcoin - Mining

Recentemente Bitcoin è stato utilizzato anche per creare NFT attraverso un progetto noto come Bitcoin Ordinals.

Panoramica su Bitcoin

Criptovaluta Bitcoin
Simbolo BTC
Rank 1
Prezzo attuale $ 56,104.34
Variazione di prezzo in 24 ore +9,80%
Market Cap $ 1.108 miliardi
Fornitura circolante 19.638.975 BTC
Volume di scambi $ 48.967.089.466
Massimo storico $ 68.789,63
Minimo storico $ 0,0001

Cosa influenza il prezzo di Bitcoin?

Il valore di Bitcoin è influenzato da un’ampia varietà di fattori sia all’interno del mercato delle criptovalute sia nell’economia globale.

In primo luogo, all’interno del mercato crypto, BTC è una sorta di valuta di riserva: quando il mercato va bene, il denaro in genere defluisce da Bitcoin verso investimenti più speculativi. Al contrario, quando si registra un andamento negativo, i crypto-investitori spesso si riversano su Bitcoin.

Pertanto, il suo prezzo può salire anche durante un mercato ribassista, almeno nella misura in cui gli investitori continuino a investire sulle crypto.

Oltre a questo, il valore di Bitcoin è influenzato anche da fattori macroeconomici come l’inflazione e i tassi di interesse. In generale, un’inflazione elevata è considerata positiva per BTC poiché considerato un asset resistente all’inflazione. Al contrario, i tassi di interesse elevati sono negativi per la criptovaluta perché incoraggiano gli investimenti in asset più sicuri e redditizi come i titoli di stato e le obbligazioni.

Anche il contesto normativo del mercato delle criptovalute può influenzare il prezzo di Bitcoin. Sebbene, in genere, il suo valore non venga condizionato da nuove regolamentazioni che riguardano le altcoin, nuove normative o il timore di legislazioni più stringenti spingere gli investitori verso BTC rispetto ad altri asset digitali.

Infine, il prezzo della regina delle criptovalute sembra essere fortemente influenzato sia dalla domanda e dall’offerta che dal clamore – o FOMO – legato al prossimo halving di Bitcoin.

In sintesi, il suo valore può variare notevolmente in base a numerosi fattori, tra cui l’interesse nei confronti degli investimenti in criptovalute, la sua adozione come metodo di pagamento o per altri casi d’uso e le modifiche all’offerta complessiva delle migliori altcoin.

Bitcoin è ancora un buon investimento?

Dal momento che Bitcoin è la prima criptovaluta al mondo per capitalizzazione di mercato e importanza, molti investitori si chiedono se conviene comprare Bitcoin quando è in auge o aspettare un altro calo di prezzo?

Secondo le nostre previsioni Bitcoin, la criptovaluta potrebbe raggiungere gli 85.000 $ entro la fine del 2024, se l’attuale rally del mercato, che ha visto il suo prezzo uscire dal modello ribassista di inizio ottobre 2023 a 27.000 $, dovesse continuare.

Prevediamo, inoltre, che a seguito dell’halving a metà anno, l’asset salirà a un prezzo medio di 60.000 $ e si stabilizzerà ulteriormente nel 2025 con una media di 65.000 $. Nel 2026, potremmo vedere BTC scambiare fino a 90.000 $ entro la fine dell’anno.

Entro il 2030, stimiamo che possa raggiungere un massimo di 160.000 $, mentre altri crypto-analisti suggeriscono obiettivi di prezzo ancora più elevati, che vanno da 427.000 a 1 milione di dollari.

Tuttavia, tenete presente che tutte le previsioni su Bitcoin sono solo previsioni e che non c’è alcuna garanzia che possa salire e fare la fortuna degli investitori. Questo perché è difficile prevedere quali eventi economici globali potrebbero avere un impatto sul suo valore in futuro.

Comprare Bitcoin: tutorial su eToro

La prima cosa da considerare quando si decide di investire in Bitcoin è la scelta della piattaforma da utilizzare.

Dopo aver valutato le numerose opzioni attualmente disponibili sul mercato, riteniamo che la soluzione migliore sia eToro, uno dei più importanti broker online al mondo, scelto da oltre 30 milioni di utenti perché offre un’esperienza di trading di alto livello, con transazioni sicure, convenienti e veloci.

previsioni bitcoin - etoro

Con un’ampia gamma di asset su cui investire e un utilizzo intuitivo, si distingue per le numerose funzionalità offerte, tra cui i CopyPortfolio, che consentono di copiare automaticamente i portafogli degli investitori di maggior successo, e la sezione eToro Academy con centinaia di tutorial, corsi, articoli e materiali formativi a cura dei migliori esperti finanziari.

Oltre alle migliori criptovalute su cui investire in questo momento, come Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Dogecoin (DOGE), eToro esamina attentamente anche i nuovi progetti di criptovalute emergenti per offrire un’ampia selezione di asset con alto potenziale di crescita.

Aprire un nuovo conto su questa piattaforma è molto semplice e richiede solo pochi minuti, dopo che l’utente avrà inserito le proprie informazioni personali e verificato la propria identità.

Una volta registrato, potrai facilmente acquistare Bitcoin con le commissioni più basse e i livelli di sicurezza più elevati. A seguire i pochi semplici passaggi da seguire.

Step 1 – Crea un account gratuito su eToro

Per comprare Bitcoin o altre criptovalute di tuo interesse, per prima cosa devi aprire un conto su eToro e completare la verifica KYC.

Una volta effettuato l’accesso al sito web ufficiale della piattaforma, clicca sul pulsante di registrazione e compila il modulo che appare sullo schermo, inserendo le informazioni richieste come il nome, l’indirizzo email e una password sicura.

Dopo aver compilato tutti i campi e letto attentamente i termini e le condizioni del servizio, ti verrà richiesto di confermare l’email.

Puoi effettuare la stessa procedura anche attraverso l’app mobile di eToro, scaricabile gratuitamente su dispositivi iOS e Android.

Step 2 – Completa il processo di verifica

A questo punto, la piattaforma ti chiederà di verificare l’account inviando un video o la foto di un documento d’identità valido (come la carta d’identità o il passaporto), anche tramite smartphone.

Step 3 – Finanzia il tuo conto per comprare Bitcoin

Una volta verificato e attivato il conto, dovrai finanziarlo cliccando sul tasto “deposito” e selezionando uno dei metodi di pagamento supportati dalla piattaforma, come carte di credito/debito (Visa o MasterCard), bonifico bancario, PayPal ed e-wallet.

Per transazioni più fluide, puoi anche considerare di acquistare prima una stablecoin come USDT, per poi utilizzarla per comprare Bitcoin sul mercato spot.

Step 4 – Acquista Bitcoin

Dopo aver finanziato il tuo conto, clicca sul pulsante “Acquista Crypto” in alto a sinistra del sito web e digita “Bitcoin” o “BTC” per selezionare la criptovaluta.

Step 5 – Deposita o usa i tuoi BTC

Una volta acquistati i token, potrai conservarli nel tuo wallet eToro o inviarli da qualche altra parte tramite trasferimento blockchain.

Puoi anche fare trading o mettere in staking su eToro per ottenere entrate passive.

Previsioni Bitcoin: le migliori alternative

Sebbene Bitcoin venga considerato da molti come una riserva di valore, ci sono tante altre alternative tra le nuove criptovalute che puoi prendere in considerazione per diversificare il tuo crypto wallet e puntare a rendimenti potenzialmente elevati nel medio-lungo periodo.

Una di queste è sicuramente 99Bitcoins (99BTC), un nuovo progetto Learn-to-Earn che offre agli utenti l’opportunità di guadagnare mentre imparano i fondamentali della blockchain e del mondo delle criptovalute.

previsioni 99bitcoins - home (3)

I primi investitori posso anche mettere in staking i token acquistati in prevendita per ottenere un reddito passivo con un APY inziale molto elevato, e partecipare ad un airdrop crypto dal valore di 99.999 dollari in token 99BTC.

Il progetto ha una fornitura totale di 99.000.000.000 token, ben distribuiti attraverso una tokenomics strategica che promuove la crescita dell’ecosistema e il coinvolgimento degli utenti grazie a un sistema di ricompense molto vantaggioso.

Per ulteriori informazioni puoi consultare il canale X di 99bitcoins e unirti al suo gruppo Telegram.

In alternativa, potresti valutare anche Bitcoin Minetrix (BTCMTX), un innovativo progetto crypto che mira a semplificare e democratizzare il mining cloud di Bitcoin attraverso il suo token nativo BTCMTX.

previsioni bitcoin - bitcoin minetrix

Invece di utilizzare costosi hardware, gli utenti possono acquistare i token BTCMTX durante la prevendita (o successivamente sui DEX e CEX che quoteranno il token dopo il lancio IEO) e metterli subito in staking per ottenere crediti di mining sotto forma di token ERC-20, che possono essere utilizzati per minare BTC sulla piattaforma Bitcoin Minetrix.

L’offerta complessiva del progetto è di 4 miliardi di token, di cui il 42,5% è riservato al mining e il 7,5% allo staking. Inoltre, i primi investitori possono partecipare a un generoso airdrop crypto (in questo caso chiamato “minedrop”) con in palio 30.000 $ di BTCMTX.

L’obiettivo è raccogliere 33 milioni di dollari per lo sviluppo della piattaforma, le campagne di marketing e le ricompense per lo staking.

Unitevi al canale Telegram di Bitcoin Minetrix o seguite il suo profilo su X (ex Twitter) per gli ultimi aggiornamenti sul progetto.

Previsioni Bitcoin – Conclusioni

In conclusione, prevediamo un futuro rialzista a lungo termine per Bitcoin, soprattutto con l’imminente halving previsto a metà del 2024, che storicamente è stato uno dei principali catalizzatori per le bull run crypto. Anche l’approvazione degli EFT Spot su BTC e quella attesa a maggio su un primo ETF Spot su Ethereum hanno contribuito alla ripresa del mercato delle criptovalute nel 2024, con Bitcoin in rialzo di quasi il 10% e il resto del settore in aumento di oltre il 15%.

Al momento, l’opzione migliore in assoluto per investire in BTC è eToro perché offre un’interfaccia facile da usare, solide misure di sicurezza e un’esperienza di trading senza soluzione di continuità.

Per quanto riguarda le alternative a Bitcoin, il nostro team di esperti consiglia 99Bitcoins (99BTC) per il vantaggioso sistema di ricompense, e Bitcoin Minetrix (BTCMTX) perché propone un’alternativa più efficiente e accessibile al tradizionale mining di BTC.

Previsioni Bitcoin – Domande Frequenti 

Quale sarà il valore di Bitcoin nel 2025?

Quanto varrà un Bitcoin nel 2030?

È ancora un buon momento per comprare Bitcoin?

Qual è stato il prezzo più alto raggiunto da Bitcoin?

Il 2024 sarà un anno positivo per Bitcoin?

Risorse

Maria Luisa Giugliano
Editor

Con un background formativo sia in ambito giuridico che economico, Maria Luisa Giugliano è un'esperta di finanza e marketing, coniugando preparazione di base e competenze specifiche nel campo dei fenomeni economici, dei sistemi aziendali e del diritto civile e fiscale. Appassionata di tecnologia blockchain, criptovalute e mercati azionari in generale, fa parte della community di Techopedia dal 2023, fornendo la sua opinione sui più importanti avvenimenti correlati al mondo economico-finanziario e divulgando contenuti informativi sugli ultimi progetti del settore crypto.