Previsioni Green Bitcoin (GBTC) dal 2024 al 2030

Green Bitcoin (GBTC) è una nuova criptovaluta green che consente agli investitori di guadagnare ricompense facendo previsioni sul prezzo di Bitcoin. La piattaforma adotta un modello più sostenibile, basato sul meccanismo di consenso proof-of-stake (PoS) di Ethereum. In questa guida scopriremo tutto quello che c’è da sapere su questo innovativo progetto crypto e condivideremo con voi le nostre previsioni Green Bitcoin fino al 2030 per capire se si tratta di un buon investimento.

Previsioni Green Bitcoin – Punti chiave 

Nella seguente sezione abbiamo riassunto le potenziali previsioni Green Bitcoin tra il 2024 e il 2030:

  • Inizio 2024 – Poiché a breve il progetto concluderà la sua campagna di prevendita, il suo token nativo GBTC potrebbe registrare una forte crescita dopo l’IEO (initial exchange offering – offerta di scambio iniziale), oscillando tra 0,6 e 0,8 dollari una volta quotato sui primi exchange.
  • Fine 2024 – In seguito al lancio dell’innovativo sistema di previsioni  “Gamified Green Staking” e del meccanismo di staking, è probabile che il token raggiunga il prezzo di 1 dollaro.
  • Fine 2025 – Con lo spazio blockchain che si prevede aumenterà di valore nei prossimi due anni, Green Bitcoin potrebbe registrare un aumento significativo grazie alle vantaggiose ricompense per lo staking e ai bonus sui token. Questo potrebbe portare GBTC a 5 dollari entro la fine del 2025.
  • Fine 2030 – Grazie ai numerosi casi d’uso e alla solida tokenomics, Green Bitcoin ha il potenziale per diventare una delle migliori criptovalute entro il 2030, raggiungendo un massimo di 10 dollari.

Che cos’è Green Bitcoin

Green Bitcoin (GBTC) è un nuovo token ERC-20 che offre interessanti opportunità di guadagno attraverso lo staking, ricompense in token GBTC e un approccio conservativo dal punto di vista energetico.

Il progetto raccoglie l’eredità di Bitcoin, adottando una tokenomics simile, ma utilizzando una blockchain più ecologica.

Sebbene gli algoritmi proof-of-work siano emersi sulla scena delle criptovalute prima delle applicazioni proof-of-stake, sono stati criticati per il loro elevato consumo di energia ed elettricità. I PoS invece utilizzano una piccolissima frazione dell’energia utilizzata dai sistemi PoW.

Infatti, operando sulla blockchain di Ethereum, Green Bitcoin utilizza 10.000 volte meno energia rispetto a Bitcoin.

Inoltre, gli investitori possono scegliere di acquistare i token GBTC, metterli in staking per accumulare un reddito passivo e guadagnare ricompense prevedendo il prezzo futuro di BTC.

Secondo la tockenomics del progetto, il 27,5% dell’offerta totale di token sarà distribuito tramite le ricompense del gioco “Gamified Green Staking”, che verranno erogate quotidianamente fino al 31 dicembre 2025.

Anche se questo rivoluzionario sistema Predict-To-Earn sarà lanciato solo dopo la quotazione sugli exchange, al momento gli investitori interessati possono partecipare alla prevendita, acquistare GBTC a un prezzo scontato e metterli subito in staking per iniziare a guadagnare un reddito passivo.

Panoramica sui Green Bitcoin 

Inizio prevendita Dicembre 2023
Modalità di acquisto ETH, USDT e Carta
Blockchain  Ethereum
Investimento minimo 10 GBTC
Investimento massimo Nessuno

Previsioni Green Bitcoin: Storico valori

Green Bitcoin ha lanciato la sua campagna di prevendita a inizio dicembre 2023, permettendo agli investitori di acquistare il token GBTC a un prezzo scontato, prima del listing sugli exchange crypto.

Su una fornitura totale di 21 milioni di token, il progetto ne ha assegnati oltre 8 milioni con la presale crypto in corso. In questo momento, GBTC viene venduto a un prezzo accessibile di soli 0,5362 dollari, che però aumenteranno nelle successive fasi della prevendita, fino a raggiungere i 0,6 dollari al momento della quotazione sugli exchange.

previsioni green bitcoin - presale

Gli investitori interessati possono investire in anticipo nel progetto accedendo al sito web ufficiale di Green Bitcoin e collegando un wallet crypto compatibile. Con un acquisto minimo di soli 10 GBTC, partecipare alla prevendita potrebbe rivelarsi un’ottima opportunità per quanti vogliono guadagnare dalla potenziale crescita del progetto.

Infatti, dopo soli due giorni dal lancio della presale, Green Bitcoin ha raccolto più di 320.000 dollari, fino a raggiungere l’attuale traguardo di oltre 1,2 milioni di dollari.

Se la prevendita proseguirà alla velocità attuale, Green Bitcoin potrebbe diventare una delle principali criptovalute emergenti da tenere d’occhio.

Previsioni Green Bitcoin a inizio 2024

Nelle prossime settimane il progetto continuerà a concentrarsi sulla prevendita dei token GBTC.

Secondo il whitepaper di Green Bitcoin, l’obiettivo principale della presale è quello di raccogliere i fondi necessari per lo sviluppo e la crescita dell’ecosistema, attraverso una serie di campagne di maketing ben strutturate.

La piattaforma ha già destinato il 17,5% dei suoi 21 milioni di token al marketing, puntando ad attirare nuovi volti e partnership verso l’espansione del progetto.

previsioni green bitcoin - 2024

Green Bitcoin ha già iniziato a farsi un nome nella comunità crypto con il lancio dei suoi canali X (ex Twitter) e Telegram, attraverso i quali potete tenervi aggiornati sui nuovi sviluppi del progetto.

Dopo la fine della prevendita, Green Bitcoin punta a lanciare la sua IEO su alcuni dei più importanti exchange crypto centralizzati e decentralizzati (CEX e DEX). Il prezzo di quotazione è stato fissato a 0,6 dollari per token, con un aumento di oltre il 94% rispetto al prezzo iniziale di 0,309 dollari.

Un listing di successo potrebbe fornire a GBTC un ottimo punto di partenza per una crescita esponenziale. Pertanto, le nostre previsioni Green Bitcoin stimano un prezzo tra 0,6 e 1,5 dollari una volta che il token verrà quotato sui primi exchange.

Previsioni per fine 2024

È molto difficile prevedere la performance di un token durante il primo anno di negoziazione. Alcune delle criptovalute più promettenti, come Pepe (PEPE)e Sponge (SPONGE), sono esplose dopo poche settimane dal lancio, garantendo agli investitori guadagni da 100x.

Tuttavia, è anche vero che le nuove criptovalute sono spesso caratterizzate da una maggiore volatilità a breve termine, che può portare a improvvise correzioni dei prezzi. Pertanto, gli investitori avversi al rischio potrebbero considerare di comprare Green Bitcoin e detenere i token a lungo termine, anche per guadagnare un reddito passivo.

Comprare green bitcoin - gamified green staking

Infatti, una delle caratteristiche chiave che potrebbero determinare il successo del progetto è il suo innovativo modello “Gamified Green Staking” che offre interessanti ricompense agli staker che prevedendo con precisione i movimenti di prezzo di Bitcoin.

Questo rivoluzionario sistema Predict-To-Earn, non solo offre agli investitori l’opportunità di ottenere premi in token GBTC, ma promuove anche gli investimenti a lungo termine e il coinvolgimento della comunità.

Altra caratteristiche interessante è che mentre gli scommettitori giornalieri possono guadagnare premi solo in proporzione al periodo e all’ammontare dello staking, gli holder a lungo termine vengono ricompensati con ulteriori bonus in token GBTC, pari al 5% per gli staker settimanali, al 10% per quelli che mettono in staking per almeno un mese e al 20% per un vesting semestrale.

Insomma, Green Bitcoin ricompenserà la fedeltà degli utenti offrendogli l’opportunità di guadagnare crypto gratis. In futuro, la piattaforma introdurrà il nuovo sistema “Predict to Earn 2.0” che aggiungerà nuove funzionalità e aumenterà ulteriormente il coinvolgimento della comunità.

Pertanto, ci aspettiamo che il prezzo del token GBTC si attesti tra 1,8 e 2 dollari entro la fine del 2024.

Previsioni per fine 2025

Come dicevamo, nei prossimi anni Green Bitcoin migliorerà il suo sistema Predict to Earn per creare un ecosistema blockchain sostenibile e gamificato. L’obiettivo è introdurre nuove funzionalità al modello “Gamified Green Staking”, aumentando il numero di ricompense che si possono guadagnare.

Questa evoluzione garantirà un maggiore sostegno da parte della comunità e contribuirà alla crescita dell’ecosistema.

Nel frattempo, il mercato globale della tecnologia blockchain dovrebbe registrare un aumento esponenziale, superando i 39 miliardi di dollari entro il 2025, con un aumento di oltre 5x rispetto ai livelli attuali.

Con l’afflusso di più denaro in questo settore, è probabile che progetti emergenti come Green Bitcoin si concentrino sull’espansione dei propri ecosistemi.

Ulteriori incentivi per l’adozione di massa di GBTC sono gli elevati APY (Annual Percentage Yields) per lo staking e l’utilizzo del meccanismo proof-of-stake (PoS) di Ethereum, che riduce sensibilmente l’impatto ambientale rispetto al protocollo Proof-of-Work (PoW) di Bitcoin.

Considerando tutti questi vantaggi, entro il 2025 GBTC potrebbe essere scambiato a un prezzo minimo di 2 dollari e, se tutti gli obiettivi prefissati verranno raggiunti, potrebbe anche toccare un massimo di 15 dollari.

Previsioni per il 2030

Entro il 2030, Green Bitcoin potrebbe essere una delle migliori altcoin del settore, grazie soprattutto alla sua utilità nel lungo periodo.

Il token GBTC è stato creato come potenziale alternativa ecosostenibile a Bitcoin, che utilizza ancora l’obsoleto meccanismo proof-of-work ad alto consumo energetico. Green Bitcoin, invece, opera sulla blockchain di Ethereum, che di recente è passata al più ecologico meccanismo PoS (Proof-of-Stake).

Previsioni green bitcoin - tokenomics

La scelta di utilizzare la rete Ethereum è legata anche ai suoi elevati standard di sicurezza e alla sua efficienza nell’eseguire gli smart contract, permettendo a Green Bitcoin di offrire un modello di staking più sostenibile e sicuro.

Inoltre, il progetto ha la stessa disponibilità di token di Bitcoin, pari a 21 milioni di GBTC. Questa offerta circolante limitata potrebbe contribuire ad aumentare il valore del token nel tempo grazie proprio alla sua scarsità.

Green Bitcoin ha inoltre suddiviso con grande attenzione la propria offerta tra i principali settori dell’ecosistema, riservando il 40% della supply alla prevendita, il 27,50% alle ricompense per lo staking, il 17,50% alle campagne di marketing, il 10% alla liquidità e il 5% ai premi per la comunità.

Tutte queste caratteristiche potrebbero aiutare GBTC a diventare uno dei migliori progetti crypto a lungo termine su cui investire e, entro la fine del decennio, potremmo vedere il token superare la soglia dei 30 dollari.

Potenziali massimi e minimi di Green Bitcoin

Nella seguente tabella abbiamo riassunto le nostre previsioni Green Bitcoin tra il 2024 e il 2030, evidenziandone i potenziali massimi e minimi:

Anno Potenziale minimo Prezzo medio Potenziale massimo
2024 $ 0,6 $ 1 $ 2,8
2025 $ 1,8 $ 2,9 $ 5
2026 $ 4 $ 8,5 $ 15
2030 $ 7 $ 18,5 $ 30

Cosa influenza il prezzo di Green Bitcoin

Il valore di Green Bitcoin può essere influenzato da diversi fattori, tra cui:

  • Performance della prevendita – Una buona conclusione della prevendita può garantire a GBTC una solida IEO, che contribuirà ad aumentare il prezzo del token dopo il listing sugli exchange.
  • Tokenomics – Con una supply fissa e limitata a 21 milioni di token, il valore di Green Bitcoin potrebbe salire man mano che l’offerta in circolazione diminuisce.
  • Ricompense per lo staking – Gli elevati rendimenti per lo staking attireranno gli investitori a lungo termine sulla piattaforma.
  • Prezzo di Bitcoin – In genere, i mercati delle criptovalute ottengono risultati migliori quando il prezzo del Bitcoin sale. Nel caso di Green Bitcoin, gli investitori possono guadagnare ricompense prevedendo il prezzo di BTC. Con l’aumento delle ricompense, il valore di GBTC potrebbe continuare a crescere nel medio-lungo periodo.

Conclusione

Green Bitcoin ha lanciato la prevendita del suo token nativo GBTC a dicembre 2023, raccogliendo più di 320.000 dollari in pochi giorni e superando 1,2 milioni di dollari nell’attuale fase.

Grazie al rivoluzionario sistema “Gamified Green Staking”, alle numerose opportunità di guadagno e ad altri casi d’uso, Green Bitcoin ha il potenziale per raggiungere la soglia dei 10 dollari entro la fine del decennio.

Altri fattori come la bassa offerta di token, i solidi piani di marketing e gli alti bonus sui token contribuiranno a rendere GBTC una criptovaluta mainstream in futuro.

Domande Frequenti

Che cos’è Green Bitcoin?

Quali sono le previsioni Green Bitcoin per il 2025?

Quanto varrà Green Bitcoin nel 2030?

 

Risorse:

 

Maria Luisa Giugliano
Editor

Con un background formativo sia in ambito giuridico che economico, Maria Luisa Giugliano è un'esperta di finanza e marketing, coniugando preparazione di base e competenze specifiche nel campo dei fenomeni economici, dei sistemi aziendali e del diritto civile e fiscale. Appassionata di tecnologia blockchain, criptovalute e mercati azionari in generale, fa parte della community di Techopedia dal 2023, fornendo la sua opinione sui più importanti avvenimenti correlati al mondo economico-finanziario e divulgando contenuti informativi sugli ultimi progetti del settore crypto.